You are here: Home
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
EnglishSpanishFrenchGermanGreekJapaneseTurkish
Search

Alberobello Cultura

JA slide show
Errore
  • XML Parsing Error at 1:114. Error 9: Invalid character

Benvenuto su Alberobello Cultura

Lug20

LettoVistoAscoltato - Vita di Pi

E-mail Stampa PDF

alt

La rassegna LettoVistoAscoltato giunge quest'anno alla sua settima edizione. L’evento ormai noto al pubblico di fruitori, alberobellesi e non, si propone di esaltare tre diverse forme d’arte: la letteratura, il cinema e la musica. La rassegna consiste in una destrutturazione di un romanzo, da cui è stata fatta una trasposizione cinematografica, e delle scene del suddetto film, il tutto accompagnato dalla colonna sonora del film realizzata dal vivo. Pertanto ciascun evento prevede la visione delle immagini mute del film selezionato e la corrispondente lettura dei passi del romanzo da cui il film è tratto, che vengono letti dal vivo da un lettore; il tutto intervallato dalla colonna sonora che ha accompagnato il film. Il tema per questa settima edizione è il viaggio, espresso in diverse tipologie e caratteristiche.Il terzo ed ultimo appuntamento si terrà il 19 luglio con “Vita di Pi” (Life of Pi), un romanzo scritto nel 2001 da Yann Martel di cui è stata fatta la trasposizione cinematografica nel 2012 dal regista Ang Lee. Le musiche sono state realizzate da Mychael Danna. Il viaggio raccontato in quest’ultimo romanzo/film è quello di Pi, un ragazzo indiano nato all’interno dello zoo di proprietà di famiglia, la cui nave, che trasportava tutti gli animali, naufraga. Pi si ritrova a proseguire il viaggio in mare su di una zattera, in “compagnia” di alcuni animali. Il lettore sarà Nico Palmisano mentre le musiche saranno realizzate da Stefano Contento. 

Tutti gli appuntamenti si svolgeranno alle 20:30 nel giardino interno del Museo del Territorio “Casa Pezzolla” in Piazza XXVII maggio con ingresso gratuito.


Ultimo aggiornamento ( MercoledĂŹ 20 Luglio 2016 14:41 )
 

Lug19

LettoVistoAscoltato - Il giro del mondo in 80 giorni

E-mail Stampa PDF

alt

La rassegna LettoVistoAscoltato giunge quest'anno alla sua settima edizione. L’evento ormai noto al pubblico di fruitori, alberobellesi e non, si propone di esaltare tre diverse forme d’arte: la letteratura, il cinema e la musica. La rassegna consiste in una destrutturazione di un romanzo, da cui è stata fatta una trasposizione cinematografica, e delle scene del suddetto film, il tutto accompagnato dalla colonna sonora del film realizzata dal vivo. Pertanto ciascun evento prevede la visione delle immagini mute del film selezionato e la corrispondente lettura dei passi del romanzo da cui il film è tratto, che vengono letti dal vivo da un lettore; il tutto intervallato dalla colonna sonora che ha accompagnato il film. Il tema per questa settima edizione è il viaggio, espresso in diverse tipologie e caratteristiche.
Il secondo appuntamento è il 19 luglio con “Il giro del mondo in 80 giorni”, il cui titolo originale è “Le Tour du monde en quatre-vingts jours”, è un romanzo avventuroso dell'autore francese Jules Verne, pubblicato per la prima volta nel 1873. Il film liberamente ispirato al romanzo, dal titolo “Around the world in 80 days” è stato realizzato nel 1956 da Michael Anderson, vincendo 5 premi Oscar. E’ la storia di Phileas Fogg, un gentiluomo londinese che viene coinvolto in una scommessa che prevedeva la vincita di 20000 sterline qualora avesse circumnavigato il mondo in 80 giorni. È un viaggio inteso come avventura in cui sir Fogg sarà accompagnato dal fedele Passepartout. La colonna sonora del film è di Victor Young. Il lettore sarà Modesto Cammisa mentre le musiche saranno realizzate da Vincenzo Annese.
Tutti gli appuntamenti si svolgeranno alle 20:30 nel giardino interno del Museo del Territorio “Casa Pezzolla” in Piazza XXVII maggio con ingresso gratuito.


Ultimo aggiornamento ( Sabato 16 Luglio 2016 15:18 )
 

Lug12

LettoVistoAscoltato - Furore

E-mail Stampa PDF

alt

 

La rassegna LettoVistoAscoltato giunge quest'anno alla sua settima edizione. L’evento ormai noto al pubblico di fruitori, alberobellesi e non, si propone di esaltare tre diverse forme d’arte: la letteratura, il cinema e la musica. La rassegna consiste in una destrutturazione di un romanzo, da cui è stata fatta una trasposizione cinematografica, e delle scene del suddetto film, il tutto accompagnato dalla colonna sonora del film realizzata dal vivo. Pertanto ciascun evento prevede la visione delle immagini mute del film selezionato e la corrispondente lettura dei passi del romanzo da cui il film è tratto, che vengono letti dal vivo da un lettore; il tutto intervallato dalla colonna sonora che ha accompagnato il film. Il tema per questa settima edizione è il viaggio, espresso in diverse tipologie e caratteristiche.
Il primo appuntamento è il 12 luglio con il romanzo “The Grape of Wrath” di John Steinbeck del 1939 (la cui versione italiana prende il nome di “Furore”) vincitore del Premio Nobel per la letteratura nel 1962. Dal romanzo è stato tratto il film omonimo già nel 1940, quindi è in bianco e nero, in una versione non del tutto fedele al romanzo, ma di straordinaria qualità cinematografica, per la regia di John Ford, vincitore di due premi Oscar. La colonna sonora è stata realizzata da James Kerrigen e Alfred Newman. Il film racconta il viaggio inteso come emigrazione da uno stato all’altro degli USA, in cui una famiglia, i Joad, parte dall’Oklahoma per trovare lavoro in California, attraverso la Route 66, sperando di risolvere i problemi economici dovuti alle difficoltà dei mezzadri di dover coltivare delle terre in condizioni climatiche avverse per il raccolto. Il lettore per questo appuntamento sarà Sergio Manigrassi, mentre le musiche saranno realizzate da Vincenzo Annese e Giuseppe Liuzzi.
Tutti gli appuntamenti si svolgeranno alle 20:30 nel giardino interno del Museo del Territorio “Casa Pezzolla” in Piazza XXVII maggio con ingresso gratuito.
Per informazioni 3804111273 – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .


 

Lug11

Presentazione del libro "Le due Italie" di Angelo Panarese

E-mail Stampa PDF

alt

 

Sullo sfondo dell’Italia che cambia lungo l’arco di tutto il Novecento, il saggio "Le due Italie" esamina la difficile condizione del Mezzogiorno nella fase di decollo dell’Italia industriale e durante tutto il secolo. Angelo Panarese, rivisitando criticamente le opere dei più grandi meridionalisti italiani, da Croce a Gramsci a don Sturzo e Salvemini, nonchè di molti altri ricercatori e politici contemporanei, in un continuo intreccio tra Cultura e Politica, presenta un ampio panorama della “questione meridionale” ed esamina le cause del “dualismo” italiano portando nuova luce su questo modello di sviluppo. Anche l’evoluzione della società meridionale del secondo dopoguerra con le sue profonde contraddizioni è analizzata nella sua complessa evoluzione. Infine, il saggio coglie i “nuovi termini della questione meridionale”, che è la “questione” delle Classi Dirigenti del Paese e della Modernizzazione del Mezzogiorno in stretto rapporto all’Europa e al ruolo fondamentale del Mediterraneo nell’attuale fase storica.
Il saggio sarĂ  presentato lunedĂŹ 11 luglio alle ore 19:00 in Piazza Ferdinando IV. Dialogheranno con l'autore il Prof. Bruno De Luca e il Dott. Alberto Lippolis.


Ultimo aggiornamento ( GiovedĂŹ 07 Luglio 2016 10:54 )
 

Altri articoli...
Pagina 5 di 72

Menu Principale

 1486 visitatori online
  • 578 registrati
  • 1 oggi
  • 5 questa settimana
  • 48 questo mese
  • Ultimo: Jamesemura

 





 

Eventi in Puglia

Sondaggio

Che cosa ne pensi di costruire nuovi trulli?
 
Ministero dei Beni Culturali
Ministero dei Beni Culturali
Associazione Cittŕ e Siti UNESCO
Associazione cittŕ e siti italiani patrimonio mondiale Unesco
Europeana
Luogo per le idee e l'ispirazione. Ricerca le collezioni culturali europee permettendoti di collegarti ai percorsi degli altri utenti e condividere le tue scoperte
Google Arte.
I piů importanti musei del mondo a portata di clik
Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici della Puglia
Punto di riferimento per il settore dei beni culturali e paesaggistici del territorio pugliese.
Facoltŕ dei Beni Culturali
Universitŕ degli Studi del Salento
Soprintendenza per i beni Archeologici della Puglia
Ufficio periferico dell'amministrazione statale dei beni culturali che svolge funzioni in materia di tutela, conservazione e valorizzazione dei beni archeologici in ambito regionale
Coordinamento per i Beni Culturali
Ricerca delle sedi regionali
Caste del Monte
Castel del Monte (sito UNESCO) possiede un valore universale eccezionale per la perfezione delle sue forme, l'armonia e la fusione di elementi culturali venuti dal Nord dell'Europa, dal mondo Musulmano e dall'antichitŕ classica.
Turisti in Puglia
L’associazione ha lo scopo di promuovere e valorizzare i Siti Unesco in Puglia, (Alberobello e Castel del Monte) e del territorio circostante ricco di arte, storia ed enogastronomia.
I Sassi di Matera
Luogo incantato della civiltŕ contadina, con Alberobello e Castel del Monte dichiarato nel 1993 sito UNESCO

 



laurea



FONDAZIONE




ultime notizie