You are here: Home
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
EnglishSpanishFrenchGermanGreekJapaneseTurkish
Search

Alberobello Cultura

JA slide show
Errore
  • XML Parsing Error at 1:114. Error 9: Invalid character

Benvenuto su Alberobello Cultura

Lug30

Locomotive Jazz Festival

E-mail Stampa PDF

alt

In occasione del decennale del prestigioso ed internazionale Locomotive Jazz Festival, giovedì 30 la rassegna farà tappa nella stazione di Alberobello alle ore 17.20.
Il Festival si arricchisce del tradizionale appuntamento From Station to Station, ormai cardine della manifestazione.
Musica in viaggio e musica nelle stazioni oggetto di fermata. Il 30 Luglio prossimo, oltre al treno straordinario che collegherà Gallipoli a Lecce, un treno collegherà la città di Bari a quella di Lecce per un bis ferroviario mozzafiato che vedrà i due treni incontrarsi a Lecce in serata per dar vita poi ad una mega festa presso il Museo Ferroviario dela Puglia.
Il treno speciale partirà da BARI SUD EST (stazione in via Oberdan) alle 16.20 e fermerà nelle stazioni di Alberobello (17.20) e Locorotondo (18.15) dove lunghe soste permetteranno di vivere la musica a terra con animazioni e intrattenimenti curati da associazioni locali. Si arriverà poi a Lecce alle 21.00 e si attenderà tutti assieme l'arrivo del Treno Storico Salento Express per dar vita ad un festoso corteo che dalla stazione raggiungerà il Museo Ferroviario della Puglia, sede di una grandiosa festa che durerà fino a notte inoltrata.
Il viaggio, a bordo treno e nelle stazioni, prevede le esibizioni musicali di Cesare Dell'Anna, degli Opa Cupa (Littorina Version) e del prestigioso sax di Raffaele Casarano...un tris d'eccezione e incredibile!

 


 

Lug28

Presentazione del libro "Terrore mediatico" di Monica Maggioni

E-mail Stampa PDF

 

alt

 

7 gennaio 2015, ore 12.10
La “France-Press” batte la notizia di uomini armati che stanno facendo irruzione nella sede di “Charlie Hebdo” a Parigi.
Controllo lo schermo del televisore, stiamo dando già l’ultim’ora. In regia sono stati velocissimi. Chiamo uno dei vicedirettori: «Per favore, capiamo qualcosa di più...»
Monica Maggioni ci porta dentro la macchina delle notizie per comprendere quale sia la strategia mediatica del terrorismo e come possiamo difendercene. Il terrore mediatico è parte integrante della strategia dell’Isis: i video dell’orrore diffusi attraverso la Rete ne sono l’espressione più eclatante. Ma come possiamo reagire di fronte a questa offensiva? Dobbiamo difendere la libertà di informazione e di espressione ad ogni costo o dobbiamo porci dei limiti proprio per tutelare questa nostra libertà? A partire dal racconto dei giorni dell’attentato a “Charlie Hebdo”, il direttore di RaiNews24 intreccia la riflessione sul ruolo dei social network e della satira alla descrizione di come operano giornali e televisione. Utilizzando la sua esperienza sul campo – da Parigi a New York, dalla Siria all’Iraq all’Afghanistan – Monica Maggioni ci porta in presa diretta e in prima persona dentro i conflitti drammatici del nostro tempo per provare a capire come siamo arrivati a questo punto. Una riflessione sulle conseguenze del ‘jihadismo globale’. E sulla sofisticata strategia comunicativa di cui siamo tutti bersaglio. Monica Maggioni dalla fine degli anni Novanta si è occupata di guerre e di crisi in giro per il mondo. Ha seguito l’Iraq, l’Iran, l’Afghanistan. È stata in Africa e in Asia e ha vissuto negli USA. È direttore di RaiNews, il polo all news della Rai. Introduce Tommaso A. Galiani e dialoga con l'autrice Gianni Messa, giornalista di Repubblica.




Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 22 Luglio 2015 10:35 )
 

Lug25

Rievocazione storica

E-mail Stampa PDF

alt

L’evento è organizzato dall’Associazione ARTECA con la direzione artistica di Carmelo Sumerano ed è finalizzato a rappresentare la rievocazione del riscatto feudale di Alberobello avvenuto il 27 maggio del 1797.
Le strade, i trulli, le piazzette dell’antico “Rione Monti”e tutto Largo Martellotta saranno trasformate in un borgo di fine settecento per ospitare scene di vita quotidiana e un torneo a squadre, di giochi popolari, all’insegna dei festeggiamenti per l’indipendenza ottenuta dal Re di Napoli Ferdinando IV di Borbone
Al passante, turista o spettatore, che si troverà a percorrere il singolare paesaggio dei trulli di Alberobello, si offrirà uno spettacolo decisamente unico e affascinante. 
In Largo Martellotta, la sera del sabato, dopo il momento rievocativo, si svolge “A Tavola… come una volta”: una cena popolare con prenotazione obbligatoria. Sarà allestita una taverna tipica dell'epoca con un menù turistico in linea con il periodo storico rappresentato. Si degusteranno i piatti tipici poveri della città di Alberobello e i vini locali.
Nella zona monti, la domenica, saranno allestiti dei quadri scenici: l’ambiente domestico, il lavoro contadino, le botteghe artigiane e i mestieri, il mercato, i festeggiamenti. I quadri saranno animati da attori, comparse, artigiani e artisti di strada che racconteranno le storie di donne e di uomini del popolo accompagnate da musiche e danze tradizionali. Nel pomeriggio si svolgerà il torneo di giochi popolari e a fine serata è previsto un evento spettacolare con musica, canti e danze tipiche della tradizione pugliese dove gli ospiti sono invitati a partecipare e diventano protagonisti. 


 

Lug21

LettoVistoAscoltato - L'arrabbiato: omaggio a Pasolini

E-mail Stampa PDF

alt

La rassegna LettoVistoAscoltato giunge quest'anno alla sua sesta edizione. L'evento si propone di esaltare tre diverse forme di arte: la letteratura, il cinema e la musica attraverso una destrutturazione di un romanzo, di un film e della relativa colonna sonora. Ciascun evento prevede quindi la visione delle immagini mute del film selezionato e la corrispondente lettura dei passi tratti dal romanzo da cui il film è tratto, che vengono letti dal vivo da un lettore; il tutto intervallato dalla colonna sonora che ha accompagnato il film. Il tema che fa da filo conduttore alle tre serate della rassegna è “libri che “scrivono” di libri”. La rassegna si concluderà martedì 21 luglio con un ultimo appuntamento, slacciato dal tema e dedicato a Pier Paolo Pasolini, che affronterà tutte le tematiche legate alla sua vita e alla sua produzione, attraverso la visione di spezzoni di interviste, di documentari e film, accompagnati da canzoni scritte dallo stesso Pasolini per Gabriella Ferri. Le musiche saranno realizzate dalla Compagnia Stabile di Rebibbia. Tutti gli appuntamenti si svolgeranno alle 20:30 nel giardino interno del Museo del Territorio “Casa Pezzolla” in Piazza XXVII maggio con ingresso gratuito. Per informazioni 3804111273 – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 


 

Altri articoli...
Pagina 10 di 72

Menu Principale

 1005 visitatori online
  • 528 registrati
  • 0 oggi
  • 2 questa settimana
  • 51 questo mese
  • Ultimo: Martaglype

 





 

Eventi in Puglia

Sondaggio

Che cosa ne pensi di costruire nuovi trulli?
 
Ministero dei Beni Culturali
Ministero dei Beni Culturali
Associazione Città e Siti UNESCO
Associazione città e siti italiani patrimonio mondiale Unesco
Europeana
Luogo per le idee e l'ispirazione. Ricerca le collezioni culturali europee permettendoti di collegarti ai percorsi degli altri utenti e condividere le tue scoperte
Google Arte.
I più importanti musei del mondo a portata di clik
Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici della Puglia
Punto di riferimento per il settore dei beni culturali e paesaggistici del territorio pugliese.
Facoltà dei Beni Culturali
Università degli Studi del Salento
Soprintendenza per i beni Archeologici della Puglia
Ufficio periferico dell'amministrazione statale dei beni culturali che svolge funzioni in materia di tutela, conservazione e valorizzazione dei beni archeologici in ambito regionale
Coordinamento per i Beni Culturali
Ricerca delle sedi regionali
Caste del Monte
Castel del Monte (sito UNESCO) possiede un valore universale eccezionale per la perfezione delle sue forme, l'armonia e la fusione di elementi culturali venuti dal Nord dell'Europa, dal mondo Musulmano e dall'antichità classica.
Turisti in Puglia
L’associazione ha lo scopo di promuovere e valorizzare i Siti Unesco in Puglia, (Alberobello e Castel del Monte) e del territorio circostante ricco di arte, storia ed enogastronomia.
I Sassi di Matera
Luogo incantato della civiltà contadina, con Alberobello e Castel del Monte dichiarato nel 1993 sito UNESCO

 



laurea



FONDAZIONE




ultime notizie